Un pensiero su “Storiemigranti

  1. Avatar
    Francesco Conti dice:

    E’ un libro bellissimo, che coinvolge il lettore in 2 diversi modi: con la fotografia e il fumetto, con l’ironia e la crudeltà. Storiemigranti fa riflettere su come può essere cruda la storia di un semplice straniero venuto in Italia. Anche se talvolta può capitare di non mostrare molto interesse nei loro confronti, leggendo questo libro, si può accendere una straordinaria attenzione per coloro che scappano dal loro paese con lo scopo rifugiarsi da una guerra o per altri motivi difficili.
    La storia che fa più riflettere, a mio avviso, è quella di uomo che era molto fiducioso nelle persone e dopo essere stato tradito dal suo collaboratore di lavoro e da un suo stretto amico, non lo è più stato… Non solo, ma anche su come una persona può perdere la fiducia nel prossimo e come non può più trovarla in altri soggetti appena conosciuti. Mettendosi nei suoi panni non saprei se io avrei fatto la stessa fine, ovvero non riporre fiducia nelle persone, ma posso dire che è un grande errore non riporne a nessuno.
    In conclusione, libro di facile e veloce lettura che proprio anche per questo, ognuno di noi dovrebbe leggere. Consigliatissimo!

Lascia un commento